Le regole della spesa perfetta, fai da te!

Fare la spesa è un impegno, una responsabilità ma anche un dovere!

Fare la spesa oggi non è cosa semplice anzi proprio il contrario. E noi che lavoriamo nel mondo agroalimentare conosciamo le difficoltà di leggere un'etichetta e di fare la spesa acquistando prodotti validi e sani.

La spesa è frutto di esperienza ma anche di conoscenza e la truffa purtroppo è dietro l'angolo. I super, iper, maxi supermercati sono agglomerati di Brand più o meno conosciuti che, con strategia di merchandising mirano a attirare la nostra attenzione.

I luoghi top per fare la spesa di prodotti sani non sono molti, perché a differenza di quanto ci si può aspettare la Grande distribuzione organizzata è una macchina da guerra.

Armati e parti, dicevano!

Armati e vai a fare spesa al più vicino market. Si è proprio così, oggi se possiamo arrivare il meno lontano possibile è meglio. La situazione Pandemica poi, non ha aiutato per nulla il consumatore che impaurito, cerca di far bene e in fretta.

Ma questo poi si traduce in malsane abitudini, con carrelli pieni di spesa, ma quanto di realmente necessario?

Si,meglio fare le scorte, sopratutto adesso, voi penserete. E invece non è così perché la pubblicità stress, il continuo divulgare Offerte, cartelloni pubblicitari e notizie di improvvisi blocchi generali ha creato incubatori di ansia e di sprechi!

Come fare la spesa senza truffa e senza sprechi?

Organizzati, fai un Programma ( Food List) e soprattutto non lasciarti influenza dai special Price!

Il Covid ha aumentato, come conferma questa recente indagine pubblicata da Food, Claim salutistici, rassicuranti e anti contagio. Ma questo non è sempre sinonimo di sicurezza alimentare o di qualità, anzi.

Per cui, per una buona spesa, no spreco, sulla scorta di ciò che consigliamo sempre nei nostri Educational Food occorre:


  • Scrivere ciò che occorre
  • Organizzare le ricette della settimana ( soprattutto se lavorate fuori casa per molte ore)
  • Scegliere lo store più pulito, più servito e se possibile specializzato alla luce delle nostre scelte alimentari.
  • Preferire l'acquisto di ortofrutta fresca in mercati km prossimo ( ma certificato) senza imballaggi
  • Leggi le etichette e QCode.
  • Valutare bene rapporto qualità- prezzo
  • Guarda tutti i reparti e non fermarti ai prodotti collocati in alto nello scaffale
  • Nei prodotti in offerta guarda bene il prezzo al kg
  • Scegliete prodotti di origine certificata ( non solo bio)

Scegliere il supermercato giusto

E' difficile ma possibile. Non solo volantini ma etichette e trasparenza. La spesa giusta e senza sprechi è frutto di tante variabili primo tra tutte le etichette.

Preferite gli store che espongono prodotti con pulizia e ordine e soprattuto Brand che hanno etichette chiare, ben leggibili.

Lo smartphone aiuta la spesa

E si Google aiuta la spesa. Basta un click al sito del prodotto per arrivare in azienda e magari conoscere lo stabilimento di produzione.

Infatti tanti Marchi confezionano conto terzi ma raramente ce ne accorgiamo. I MDD sono molto diffusi e sono anche molto convenienti perché hanno prezzi più accessibili senza rinunciare alla qualità ( vedi coop-Conad- Decò).

Ah non dimenticate di portare con voi un sacchetto per la spesa riutilizzabile !

NB: Oggi più che mai occhio di riguardo ai DPI e alla igienizzazione dei locali degli Store.

Buona Spesa.